Biografia


Artista che vive e lavora in Belgio.
Autodidatta e già da una dozzina di anni nel mondo dell'arte, gli ultimi anni sono stati molto intensi e sono diventati un modo di vivere.
Un fortissimo desiderio di trovare oggetti speciali, fanno gran parte della sua vita.
Trovare questi materiali può portare a un "calcio di adrenalina" speciale presso l'artista.
Le sue opere della collezione d'arte "We Are HUMAN" contengono molte influenze animali.
Parti di animali esotici che purtroppo sono morti già da tempo (per la pre Convenzione) o di morte naturale.
Nathalie non incoraggerebbe certo la sofferenza degli animali, ma al contrario lascerebbe vivere la loro bellezza per un'altra vita.
Affinché non sia inutile che siano morti.

Le sue opere d'arte sono un mix di molti materiali e tecniche diverse che ha padroneggiato correttamente.
Fare una combinazione di molti materiali ed elementi naturali e trasformarli in un'opera d'arte a parte, è la sua preferenza.

In alcune delle sue opere sono elaborate sottili questioni etniche, ma l'artista ha una sua personale interpretazione in merito. La sua collezione "We Are HUMAN" mi sta molto a cuore, perché creare un ricco di divinità della mitologia greca è una grande sfida.

Una seconda passione di Nathalie è il suo concetto di Art & Vintage.
Elaborazione del restauro di attrazioni fieristiche d'epoca e di immagini personalizzate, con una battuta umoristica.
Queste opere d'arte sono una forma di commemorazione e di omaggio ai tanti eroi e vittime del passato. L'artista vive nel cuore dell'ex prima linea, tra i numerosi cimiteri.
Per molti un po' folle, dato che questo è ancora un concetto molto diverso.
Ma per Nathalie assolutamente no, sembra molto naturale.